Dipendenza affettiva. Cerchi l’approvazione? – Elvino Miali – Psicoterapia e Crescita Personale

Dipendenza affettiva. Cerchi l’approvazione?

Avendo a che fare con un narcisista, probabilmente sei abituata a dargli ragione per quieto vivere.

Hai già sperimentato che esprimere le tue opinioni suscita la sua disapprovazione.

Accettare il litigio costante rende la vita impossibile e così hai gettato la spugna, pensando di fare la cosa migliore per tutti.

Pensavi così di ridurre il conflitto, ma la scelta si è rivelata controproducente.

Per uno strano meccanismo, più ti fai debole e remissiva e più lui ti denigra: gli hai dato la prova, secondo il suo punto di vista, di non meritare considerazione, e questo lo manda su tutte le furie ancora di più.

Ricorda che la libertà personale è una nostra responsabilità.

Voler gestire la tua vita secondo i tuoi valori e i tuoi criteri non è solo un diritto ma è anche un dovere.

Che esempio dai ai tuoi figli, nel momento in cui ti comporti da persona debole? Il modello di coppia che proponi come genitore rischia di far ripetere lo stesso copione anche nelle loro vite, da adulti.

E allora, che fare?

Hai il diritto di prendere delle decisioni che riguardano la tua vita, senza chiedere la sua approvazione.

Non hai alcun obbligo di giustificarti, ne’ sei obbligata a ottenere il consenso di qualcuno, se questo qualcuno non ti porta rispetto.

Questo dimostrerà che hai fiducia in te stessa: hai il dovere di essere felice.

Buon cammino

Torna su