Come affrontare una persona antipatica – Elvino Miali – Psicoterapia e Crescita Personale

Come affrontare una persona antipatica

 

Oggi vedremo come sia possibile vincere la paura di affrontare una persona che ci sta molto antipatica o che incute paura.

A chi non è capitato nella vita di avere a che fare, anche quotidianamente (a scuola o sul lavoro), con qualcuno che ritiene insopportabile? Quei personaggi che, incontrandoli per strada, lo portano d’istinto a cambiare marciapiede per non averci nulla a che fare.

Evita di fare l’esercizio che suggeriro’ se hai in mente una persona che ti ha fatto del male fisico, perché in questi casi  e’ opportuno l’aiuto di un professionista.

L’idea che propongo per affrontare il problema è quella di poterti avvicinare alla persona in una sensazione di totale sicurezza, ossia in uno stato in cui hai la certezza che nulla ti succedera’.

Pensi che solo una magia possa riuscirci? Ebbene, e’ proprio qui che subentra la ‘tecnica dell’incantesimo’.

Immagina di incontrare materialmente il ‘nemico’ in una condizione molto speciale: quella dove, magicamente, tutto il mondo attorno a te si ferma, immobile.

Immagina la persona imbalsamata, come fosse una statua, completamente bloccata: lei non potra’ accorgersi di te mentre tu potrai avvicinarti in totale sicurezza. Si sveglierà solo quando lo deciderai.

Avvicinati con gradualita’ e, nel procedere, ascoltati: non fare il passo più lungo della gamba e, se ti aiuta, pensa di avere accanto una persona cara, un amico che ti supporta.

Totalmente sicuro/a che non ti accadrà nulla, perché l’altro è fermo in una condizione in cui non vede e non sente, cosa vorresti dirgli? Cosa gli faresti?

Non fargli del male, non sarebbe leale: la lotta sarebbe impari!

Invece, ti consiglio di creare un pò di giocosità: mettilo in ridicolo, spettinalo, fagli qualche dispettuccio, mandagli pure un bel ‘vaffa’, come si deve!

Quando ti sarai divertito abbastanza e ne sarai soddisfatto, prendi una distanza di sicurezza ed guardati avvicinare la persona stavolta mentre pensi che sia sveglia: ma tu sarai sempre al sicuro perché la situazione e’ solo immaginata.

Sono convinto che la prossima volta che incontrerai questa persona, sarà tutta un’altra storia!

Torna su